Piano per la ricostruzione di edifici pubblici danneggiati dagli eventi sismici del 26 dicembre 2018

Ordinanza n° 32 del 24 agosto 2021

24 Agosto 2021

Ordinanza n. 32 del 24 agosto 2021

Piano per la ricostruzione di edifici pubblici danneggiati dagli eventi sismici del 26 dicembre 2018

Quarto stralcio – pozzo Ellera

 

Il Commissario Straordinario per la ricostruzione nei territori dei Comuni della Città Metropo1itana di Catania colpiti dagli eventi sismici del 26 dicembre 2018, dott. Salvatore Scalia, nominato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 agosto 2019, ai sensi dell’art. 6 del decreto legge 15 aprile 2019, n.32, convertito con modificazione dalla legge 14 giugno 2019, n. 55;

Letto l’art. 13 del D.L. 32/2019 c. 2 lett. b, con il quale si prevede la predisposizione di un piano di interventi finalizzati ad assicurare la funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture che, nel territorio dei Comuni di cui all’allegato 1 del D.L. n. 32 del 18/04/2019, hanno subito danni a seguito del sisma del 26/12/2018 a valere sulle risorse disponibili nella contabilità speciale di cui all’art.8;

Considerato che i Comuni hanno fornito indicazioni in ordine ai danni subiti dalle infrastrutture;

Rilevato che il Sindaco di Acireale ha segnalato l’importanza e l’urgenza di provvedere al ripristino della funzionalità del pozzo “Ellera”, gravemente danneggiato dal sisma e in diretta conseguenza di questo;

Lette le note pervenute dal Comune di Acireale: prot. 1821 del 16/07/2021 e prot. 2082 del 24/08/2021;

Rilevata la necessità di procedere alla adozione di un quarto stralcio del piano in considerazione della entità delle somme stanziate per la ricostruzione per gli anni 2019 – 2020 – 2021 con l’articolo 8 del D.L. sopra citato, nelle more di una più completa quantificazione del danno globale verificatosi nell’area etnea a seguito del sisma ed in considerazione dell’urgenza conseguente al persistere delle elevate temperature della stagione estiva;

Sottolineata la necessità di urgenti lavori di messa in sicurezza del pozzo “Ellera” e di demolizione e ricostruzione dell’edificio che ospita le infrastrutture asservite allo stesso;

Preso atto del sopralluogo effettuato dai geologi della Struttura Commissariale dal quale si trae la necessità di intervenire per rendere il pozzo nuovamente efficiente ed ispezionabile in sicurezza;

Ritenuto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13 comma 3, che l’intervento in parola riveste una notevole importanza ai fini della ricostruzione essendo finalizzato ad assicurare la funzionalità di un servizio essenziale quale quello dell’approvvigionamento idrico;

 

ADOTTA

Il quarto stralcio del piano per gli interventi finalizzati ad assicurare la funzionalità dei servizi pubblici e le infrastrutture danneggiate a seguito del sisma del 26/12/2018 così come segue:

Comune di Acireale: lavori di progettazione preliminare e campagna di indagini del pozzo “Ellera”; importo € 45.000 (quarantacinquemila/00) compresi oneri ed IVA.

DISPONE

che la presente ordinanza venga comunicata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Presidenza della Regione Siciliana, al Genio Civile di Catania, ai Comuni di cui all’allegato 1, del D.L. 32/2019 anche per la pubblicazione all’albo pretorio, e che venga pubblicata nel sito della Struttura Commissariale.

La presente ordinanza entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione sul sito della Struttura.

Acireale 24/08/2021

Il Commissario Straordinario

dott. Salvatore Scalia

Allegati