Decreto legge 18/04/2019 n.32 e ss.mm.ii. Disposizioni concernenti il personale dei comuni colpiti dagli eventi sismici del 26/12/2018

Ordinanza n°41 del 31 dicembre 2021

31 Dicembre 2021

Ordinanza n°41 del 31 dicembre 2021 – signed

Il seguente testo ha la finalità di rendere più accessibile la consultazione dell’ordinanza commissariale nel rispetto della norma sull’accessibilità Direttiva UE 2016/2102 recepita in Italia con il Decreto legislativo n. 106 del 2018 e non sostituisce in alcun modo il file in formato PDF firmato digitalmente, che rappresenta l’unico documento legalmente valido al quale fare riferimento.

II Commissario Straordinario per la ricostruzione nei territori dei comuni della Città Metropolitana di Catania, colpiti dagli eventi sismici del 26 dicembre 2018, dott. Salvatore Scalia, nominato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 agosto 2019, ai sensi dell’art. 6 del decreto-legge 18 aprile 2019, n.32, convertito con modificazione dalla legge 14 giugno 2019, n. 55

Visto l’art.14 bis della legge 14/06/2019 n. 55 così come modificato dall’art.9 vicies bis della legge 12/12/2019 n.156 con il quale si prevede che, tenuto conto degli eventi sismici, di cui alla delibera del Consiglio dei Ministri del 28/12/2018, verificatisi nei territori dei comuni della Città metropolitana di Catania, questi possono assumere con contratti di lavoro a tempo determinato, nei limiti di spesa previsti dal comma 1 dell’articolo citato, ulteriori unità di personale con professionalità di tipo tecnico o amministrativo contabile fino a 40 unità complessive per ciascuno degli anni 2020 e 2021 statuendo altresì che i predetti comuni possano, nei limiti delle risorse finanziarie previste dal comma 1 e delle unità di personale assegnate con i provvedimenti di cui al comma 3, incrementare la durata della prestazione lavorativa dei rapporti di lavoro a tempo parziale già in esssere con professionalità di tipo tecnico o amministrativo in deroga alla normativa indicata nell’articolo in parola;

Vista la legge di bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 con la quale i termini di cui all’art. 6 comma 2 – 1° e 2° periodo – del D.L. 18/04/2019 n. 32 convertito nella legge n. 55/2019 sono prorogati fino al 31/12/2022 ivi incluse le previsioni di cui all’art. 14 bis;

Viste le ordinanze n.1 del 26/11/2019 e n.2 del 07/01/2020 con le quali questo Commissario autorizzava i Comuni danneggiati dal sisma ad assumere, con contratto di lavoro a tempo determinato, sino al 31/12/2021 ulteriori unità di personale, nelle quali veniva indicato il numero ed il profilo professionale, e ad incrementare la durata della prestazione lavorativa dei rapporti di lavoro a tempo parziale già in essere;

Rilevato che con la legge di bilancio più sopra citata le previsioni di cui all’art. 14 bis del citato D.L. 32/2019 e ss.mm.ii. sono prorogate fino al 31/12/2022 ;

Considerato che nelle ordinanze più sopra citate venivano indicati i limiti di spesa entro i quali ciascun Comune poteva procedere alle assunzioni nonché incrementare la durata della prestazione lavorativa dei rapporti di lavoro a tempo parziale già in essere;

DISPONE

Art. 1
Le previsioni di cui alle ordinanze di questa Struttura commissariale n.1 del 26/11/2019 e n. 2 del 07/01/2020 sono prorogate fino al 31/12/2022 con le medesime modalità ivi indicate;

Art. 2
La presente ordinanza è comunicata al Presidente del Consiglio dei Ministri, alla Presidenza della Regione Sicilia, ai Dipartimenti della Protezione Civile Nazionale e Regionale, alla Prefettura di Catania, alla Città Metropolitana di Catania e ai Comuni interessati dell’area terremotata ed entra in vigore il giorno della sua pubblicazione sul sito del Commissario straordinario.

Il Commissario Straordinario
Dott. Salvatore Scalia

Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.lgs. n.82/2005, modificato ed integrato dal D.lgs. n.235/2010 e dal D.P.R. n.445/2000 e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.

Allegati